Giovanni Morbin
Ibridazione 4 - operazione a cuore aperto
Una pietra, delle dimensioni e forma di un cuore, mi viene fissata chirurgicamente al petto.
Nella stanza attigua una grossa pietra giace sul pavimento. Su di essa ho scavato una piccola coppa, colma del mio sangue. Un fascio concentrato di luce illumina il sangue e lascia in penombra la pietra; tutto attorno il buio. L’unico suono diffuso é il battito del mio cuore.
Il pubblico accede alle stanze dopo che il chirurgo ha completato l’operazione. Porterò la pietra al petto per tutta la durata della mostra.
fasi dell'operazione
Osoppo15/30 maggio 1999 solo installazione
Verona, 31 ottobre.